02 / 897 34 930

Lun - Venh09 - 18

Attualmente non disponibile
24-08-2021 | Salute generale

Estate e capelli

Scritto da Stella

In estate, la pelle non è l'unica ad essere esposta ai raggi UV, anche i capelli, infatti, devono essere protetti dal sole.  Prima dell'esposizione è quindi importante applicare un prodotto che protegga i capelli dai raggi UV, così da creare una vera e propria barriera che sia al contempo in grado di idratare e nutrire la chioma, in modo da preservare la cheratina che costituisce il capello dall'ossidazione dei radicali liberi.

Sole&Capelli

Le fotoprotezioni per i capelli vanno distribuite lungo il fusto, dalle radici alle punte, sia prima di esporsi al sole, che dopo un bagno, ripetendo l’applicazione dopo molte ore in spiaggia. Le sostanze che proteggono dai raggi solari sono, in genere, filtri solari chimici, ma ci sono anche formule a base di oli vegetali, come quello di argan, e altre sostanze grasse vegetali (burri, cere) che potenziano l'azione protettiva e, allo stesso tempo, nutrono e ricompattano le squame superficiali che fanno da barriera al capello e lo rendono lucente.

E' poi indispensabile nutrire e idratare il capello anche a fine giornata, quindi dopo l'esposizione al sole, attraverso l'uso di shampoo, impacchi e trattamenti mirati.

Perché proteggere i capelli dal sole?
I raggi UV indeboliscono i capelli sia in profondità che in superficie:

  • Nel primo caso, danneggiano i bulbi situati nella parte più profonda dei follicoli, indispensabili per lo sviluppo del capello, il quale perde forza e si indebolisce, fino a cadere. Al contempo il sole altera la cheratina e causa un cambiamento della composizione chimica del capello, tale da lasciarlo secco, fragile e spento.
  • Per quanto riguarda il fusto, nonchè la parte visibile della chioma, il danno può essere ancora più evidente, tant’è che, senza protezione, le squame di rivestimento del fusto si sollevano, rendendo i capelli secchi e crespi, mentre le punte tenderanno a spezzarsi.

In generale, anche l'alzarsi delle temperature è fonte di rischio per il benessere dei nostri capelli, in quanto, con il caldo, avviene un fisiologico aumento della sudorazione che comporta una variazione del pH del cuoio capelluto, che tenderà ad irritarsi. Inoltre, la presenza di raggi infrarossi durante le ore centrali della giornata, surriscalda le radici e questo può provocare una micro-infiammazione dei follicoli piliferi, che in autunno si rifletterà in una caduta stagionale più abbondante.
Il sole non è però l’unico nemico dei nostri capelli: il vento, la salsedine e la sabbia sono anch’essi fattori di stress per la nostra chioma.

Come intervenire per minimizzare i danni dell’estate?
Aridità e perdita di lucentezza si contrastano prima con un'azione protettiva in spiaggia, poi con una cura restitutiva al termine della giornata, in particolare ecco alcuni consigli:

  1. Durante il giorno è bene applicare una protezione UV per i capelli, quindi scegliere solari specifici per capelli (SPF pari o superiore a 30). Quelli in crema creano un film protettivo tenace sulla fibra capillare e sono adatti per chi ama immergersi in mare o abbronzarsi in spiaggia.  Fluidi e spray sono invece l’ideale per coloro che preferiscono proteggere i capelli senza appesantirli. 
  2. La sera è importante detergere e rigenerare la chioma. La detersione con uno shampoo è indispensabile per eliminare qualsiasi residuo dei prodotti solari utilizzati, ma anche le impurità che rimangono intrappolate tra i capelli quali sabbia, salsedine, cloro, polvere portata dal vento. Bisogna scegliere formule riequilibranti ed emollienti, così da nutrire il capello. A seguire è bene applicare balsami, maschere e prodotti rigeneranti senza risciacquo a completamento dell'azione nutritiva, in modo da compensare gli effetti dannosi delle radiazioni e fornire sostanze riparatrici della cuticola e della corteccia del capello (come cheratina, ceramidi e aminoacidi ecc.). Gli ingredienti da cercare nelle formule sono gli oli e i burri vegetali (jojoba, lino, sesamo, karitè, ricino, monoï, babassu ecc.) che apportano nutrimento profondo e riparano il film idrolipidico per evitare che la fibra perda ulteriormente acqua e s'inaridisca. Complessi di estratti vegetali, vitamine (specie la E) e antiossidanti contrastano, invece, l'azione dei radicali liberi che accelera l'invecchiamento dei bulbi e rende più fragili i capelli.

Ecco alcuni suggerimenti che potrai trovare sul nostro sito:

-Shampoo ad azione nutritiva come Restivoil Fisiologico Nutritivo, a base di principi attivi specificatamente studiati per nutrire i capelli secchi e opachi.

-Oli, per ridonare luminosità al capello, come Nuxe Huile Prodigeuse  che grazie alle sue madreperle di origine minerale, nutre, lenisce e illumina in un gesto sensuale la pelle e i capelli.

Clicca qui per scoprire tutti i nostri prodotti e chiedi consiglio ai farmacisti di Viata per conoscere quelli più adatti a te!