01-06-2021 | Problemi Cardiaci

Pressione bassa

Scritto da Stella

La pressione bassa è una condizione caratterizzata da valori pressori a riposo inferiori alla norma. 
In particolare, ci si riferisce a una condizione di pressione sanguigna inferiore a 110/70 mmHg per gli uomini  e 100/60 mmHg per le donne è considerata ipotensione. È una problematica generalmente più comune nelle donne e nelle persone relativamente magre. Nella maggior parte dei casi, l'ipotensione non è una problematica grave, ma può causare alcuni sintomi spiacevoli o, a sua volta, può anche essere un sintomo di un disturbo sottostante. In questo articolo, troverete informazioni utili su cosa si intende con pressione bassa, le sue cause e come trattarla.

Cos'è la bassa pressione sanguigna?

La pressione sanguigna viene misurata in due numeri diversi: la pressione sistolica superiore e la pressione diastolica inferiore. La pressione sistolica è la pressione che corrisponde a quando il cuore pompa il sangue nei vasi sanguigni. La pressione diastolica è la pressione relativa a quando il cuore si rilassa. La pressione sanguigna normale presenta dei valori di 100-140 mmHg per la massima e tra 70-95 mmHg per la minima. Ad esempio, una pressione sanguigna di 120/70 è considerata nella norma, mentre una pressione sanguigna di 90/60 è troppo bassa.

Misurazione della pressione sanguigna

La pressione sanguigna viene misurata con un misuratore di pressione, che può essere manuale o elettronico, e deve essere misurata a riposo. È quindi importante che vi sediate e vi rilassiate. Per essere sicuri che la misurazione della pressione sanguigna sia corretta, è consigliabile misurarla due o anche più volte al giorno in momenti diversi della giornata.

Cosa significa avere la pressione sanguigna bassa?

Una pressione sanguigna bassa non significa necessariamente che qualcosa non vada, tant'è che la terapia farmacologica viene scritta solo quando la pressione bassa avrà un effetto reale sulla salute del paziente. In particolare, è importante escludere la presenza di un disturbo sottostante prima di ignorare la bassa pressione sanguigna.

Sintomi correlabili alla pressione bassa

I sintomi più comuni correlati ad una pressione sanguigna bassa sono i seguenti:

  • Palpitazioni e aritmie
  • Nausea
  • Sudorazione
  • Vertigini
  • Vertigini, asterischi o visione offuscata e nero davanti agli occhi
  • Svenimento
  • Debolezza
  • Sintomi di bassa pressione sanguigna GP

In questi casi, è consigliabile consultare il proprio medico in modo che possa misurare la pressione sanguigna.

Cause più comuni
Una pressione sanguigna troppo bassa può avere molte cause. In alcuni casi ci sono persone che hanno semplicemente una pressione sanguigna naturalmente più bassa rispetto alla media, in altri casi c'è una causa o una condizione alla base.
Le cause della bassa pressione sanguigna possono essere:

  • Perdita di sangue a causa di emorragie, incidenti o mestruazioni pesanti
  • Infezioni in cui si vomita molto o si soffre di diarrea
  • Durante la gravidanza
  • L'uso di farmaci contro le malattie cardiovascolari, l'ipertensione, gli antidepressivi e i farmaci che inducono il sonno
  • Problemi di cuore
  • Diabete
  • Ipotensione ortostatica dovuta ad un aumento troppo rapido
  • Perdita di umidità a causa di febbre, sport, uso della sauna o grandi ustioni
  • Stress

Cosa fare se la pressione sanguigna è troppo bassa?
Quando si verificano sintomi di bassa pressione sanguigna (e non vi è alcun disturbo sottostante) potrebbe essere utile seguire questi semplici consigli:

  • Bere acqua a sufficienza per prevenire la carenza di liquidi.
  • Mangiare abbastanza salato (a meno che, naturalmente, non si debba seguire una dieta a basso contenuto di sale)
  • Sciogliere una bustina di zucchero sotto la lingua, in modo che entri subito in circolo, caso mai l'ipotensione fosse associata a un calo glicemico.

In generale, se i sintomi dovessero persistere è bene chiedere consiglio al vostro farmacista di fiducia o rivolgersi al proprio medico di basse, in modo da poter approfondire la problematica con attenzione.