Reuterin Compresse masticabili 20 pezzi

Compresse masticabili 20 pezzi
15,46 16,80
Questo prodotto è disponibile
15,46
-8%
Prezzo in farmacia: 16,80 Risparmi: -1,34
Reuterin Fermenti Lattici 20 Compresse. Integratore alimentare brevettato a base di fermenti lattici vivi che contiene la sola specie Lactobacillus reuteri DSM 17938, al gradevole sapore di limone.

Reuterin


Descrizione
Integratore alimentare brevettato a base di fermenti lattici vivi che contiene la sola specie Lactobacillus reuteri DSM 17938, al gradevole sapore di limone. Il Lactobacillus reuteri DSM 17938 colonizza l’intestino ed è in grado di favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale.
Con edulcorante.
Brevetto Internazionale n. EP2040723

Ingredienti
Lactobacillus reuteri DSM 17938.

Modalità d'uso
1-2 compresse al giorno indifferentemente dai pasti.

Avvertenze
Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai tre anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano.

Formato
Scatola da 20 compresse masticabili.

Marca Qualifarma
Formato Compresse masticabili
Tipo di prodotto Integratore alimentare
Tipo di problemi gastrici e intestinali Sensazione di gonfiore, Problemi digestivi, Flora intestinale alterata
Effetto Migliora la funzionalità intestinale, Meno gonfiore, Ottimizza la flora intestinale, Rafforza il sistema immunitario
Contiene Probiotici

Si tratta di un integratore alimentare. Non superare la dose giornaliera consigliata riportata sulla confezione o sul foglietto illustrativo. Un integratore alimentare non deve sostituirsi a una dieta varia ed equilibrata o a uno stile di vita sano. Tenere questo integratore alimentare fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Domande frequenti

sul Reuterin

Il sistema immunitario riconosce le sostanze estranee e le contrasta provocando una reazione in risposta. 

Al contatto ripetuto con una sostanza estranea, il sistema immunitario può reagire in modo anomalo ed eccessivo. Un'allergia è quindi una reazione eccessiva del sistema immunitario nei confronti di alcune sostanze, non necessariamente dannose per il nostro organismo.

I sintomi dell'allergia come starnuti, tosse e naso che cola, possono essere scambiati per segnali di un'infezione virale da raffreddore o influenza. L'allergia è caratterizzata da sintomi quali occhi irritati che lacrimano e naso che prude, accompagnato da secrezioni di muco chiaro. Un'infezione virale, al contrario, è più comunemente caratterizzata da naso chiuso e muco colorato (giallo-verdastro). A differenza delle infezioni virali, le allergie raramente causano febbre o dolori muscolari. I sintomi della reazione si manifestano solo durante l'esposizione agli allergeni e scompaiono spontaneamente, tuttavia, possono perdurare più a lungo (fino a 4 mesi come nel caso di un'allergia al polline delle graminacee) rispetto ai sintomi di un'infezione virale.

Il misurino dosatore o la siringa sono solitamente inclusi nella confezione del medicinale, tuttavia, non si dovrebbe usare il dispositivo di dosaggio di un farmaco per assumere un altro medicinale. 
La concentrazione ottimale del principio attivo può essere diversa, quindi il rischio di sottodosaggio o sovradosaggio è elevato. 
Pertanto bisogna utilizzare solo il dispositivo di dosaggio che viene fornito con il medicinale. 

Hai bisogno di consigli su come misurare la dose corretta? Contattaci per un consiglio personale.

Se il normale transito intestinale avviene meno di tre volte alla settimana per un periodo duraturo, è probabile che tu soffra di stitichezza. Un segnale indicativo è quando si notano feci più dure. Questo avviene perché il transito del materiale di rifiuto eliminato dall'intestino permane più a lungo nel colon. 

La stitichezza può essere causata dallo stile di vita sedimentario, da un alimentazione carente di fibre, dai medicinali assunti o da altri disturbi correlati.

Le principali cause della stitichezza e della costipazione sono:

  • Stile di vita scorretto: un'alimentazione non equilibrata, un'insufficiente assunzione di acqua, verdura o frutta e scarsa attività fisica possono causare problemi di stitichezza;
  • Medicinali e integratori: assumere per un periodo prolungato integratori a base di ferro, farmaci antidolorifici, narcotici e alcuni antidepressivi può causare stitichezza e difficoltà nel normale transito intestinale. 
  • Altri disturbi e malattie: diabete, problemi alla tiroide, depressione;

Gli integratori contenenti alginati riducono il reflusso e proteggono la mucosa esofagea. Molto utili sono anche componenti quali zenzero e curcuma, sostanze che stimolano la motilità gastrica accelerando lo svuotamento dello stomaco. Melatonina e triptofano possono avere un effetto protettivo, contrastando l’azione ossidativa dei radicali liberi ed evitando la comparsa di ulcere. Altri ingredienti molto efficaci sono vitamine quali vitamina B6, acido folico, vitamina B12, metionina e betaina.

Esistono alcuni semplici accorgimenti utili ad evitare la presenza di reflusso, e spesso consistono in piccoli cambiamenti negli stili di vita e nell’alimentazione:

  • Preferire pasti piccoli e frequenti;
  • Masticare con calma;
  • Evitare pasti abbondanti la sera;
  • Non bere alcol nelle tre o quattro ore prima di dormire;
  • Evitare alimenti che possano peggiorare i sintomi del reflusso: caffè, cioccolato, pomodori, alcol, spezie, cibi ad alto contenuto di grassi;
  • Non indossare abiti o cinture troppo stretti;
  • Rialzare la testata del letto fino a 20 cm inserendo uno spessore sotto le gambe del letto;
  • Non assumere una posizione supina subito dopo i pasti;
  • Evitare fonti di stress e utilizzare tecniche di rilassamento;
  • Mantenere il peso forma e dimagrire se si è in sovrappeso;
  • Smettere di fumare.

Apri la finestra della chat

Hai un'altra domanda?

Il nostro team di esperti è al tuo servizio.

Scopri le ultime recensioni su Reuterin